1 / 6

NEXT

Tennis Club de Paris
Ristorante

Parigi (16)

Commitente TCP Paris
Completato 2020
Superficie 240 m² 110 coperti
Costo NC
Capoprogetto Antonio Blanco
Foto Mary Gaudin

Commitente TCP Paris
Completato 2020
Superficie 240 m² 110 coperti
Costo NC
Capoprogetto Antonio Blanco
Foto Mary Gaudin




Il mitico Tennis Club di Parigi si è rivolto allo Studio Vincent Eschalier per rinnovare il ristorante interno, interamente riprogettato per creare un ambiente contemporaneo ed elegante a immagine del club. Lo spazio è inserito in un edificio degli anni ’30 di architettura severa e rigorosa, nel cuore del 16° arrondissement. Tre facciate interamente vetrate lasciano entrare la luce naturale, intercalate da una serie di pilastri di cemento riaffiorati dopo la profonda pulitura della struttura preesistente.

La ricerca si è concentrata sull’ottimizzazione dei volumi e la creazione di uno spazio vitale, di scambio e convivialità. Diverse tipologie di sedute, panche, tavoli di bistrot e tavoli alti, favoriscono l’appropriazione organica dello spazio. Il ristorante comprende tre angoli lounge più intimi, orientati verso la piscina, la terrazza o il camino. I mobili realizzati su misura in rovere massiccio sottolineano e strutturano lo spazio integrando il verde e spazi utili al ristorante.

L’architetto ha voluto giocare con il carattere grezzo dell’edificio esistente, integrando materiali come il legno e l’ottone ispirati al linguaggio del tennis e ai bistrot parigini. Infine, l’illuminazione introduce una nota contemporanea e definisce le diverse atmosfere che si sono create all’interno del ristorante.